Sacramenti: Battesimo

Cammino di preparazione al Battesimo dei propri figli

Cari genitori, chiedendo il Battesimo per i vostri figli, voi vi impegnate a educarli nella fede, perché, nell’osservanza dei Comandamenti, imparino ad amare Dio e il prossimo, come Cristo ci ha insegnato. Siete consapevoli di questa responsabilità?.” (dal Rito del Battesimo)

I figli sono un dono meraviglioso per i genitori ma anche una grandissima responsabilità. Voi sposi che ricevete il dono di un figlio sicuramente vi impegnate a nutrirlo, a custodirlo, a istruirlo e a curarlo per alimentare e rafforzare, non solo il suo corpo, ma anche la sua mente e la sua responsabilità. E, certamente, per fare questo, vi state già preparando e formando. per questo è nostro desiderio aiutarvi a essere nei suoi confronti testimoni di quel Dio a cui chiedete di avere cura di vostro figlio come anche suo figlio. Ecco perché vi offriamo degli incontri di preparazione al Battesimo. Sarete accompagnati dal diacono Marco insieme ad altre famiglie della parrocchia e saranno a vostra disposizione per aiutarvi nel contatto con la parrocchia. Con loro potrete fissare le date e gli orari degli incontri tenendo conto dei vostri impegni.

Nella nostra Parrocchia i Battesimi vengono amministrati, di norma, nell’ultimo fine settimana del mese inserendoli in modo privilegiato nella liturgia della Messa e solo dove questo non fosse possibile al di fuori di essa.

E’ importante richiedere il Battesimo almeno un mese prima della sua amministrazione per poter consentire una adeguata preparazione dei genitori.

Accanto ai genitori, in questi momento così importante, ci sono le figure dei padrini e delle madrine, sono i primi collaboratori dei genitori nell’educazione alla fede dei figli. Per accedere a questo ruolo occorre che siano in possesso dell’attestato di idoneità rilasciato dalla Parrocchia dove sono residenti, in esso si attestano (senza voler fare un giudizio su nessuno) le condizioni previste per questo ruolo: avere compiuto 16 anni, essere statui Cresimati, non essere divorziato risposato o convivente così come sposato solo civilmente.

Informazioni e contatti:
diacono Marco Pelli 333 4968462‬